COMUNICAZIONE DAL MINISTERO ZOE

 

 

11 Settembre 2015

 

Per offrire chiarezza e trasparenza riguardo la nostra posizione dottrinale, ecco quello che crediamo al Ministero Zoe riguardo la salvezza, la grazia, il paradiso, l'inferno e l'infallibilità della Parola di Dio.

 

  • Noi crediamo che ogni essere umano nasca con la natura di peccato e che abbia pertanto bisogno di una nuova nascita per poter acquisire una natura di giustizia in Cristo, una "rinascita" che avviene riconoscendo e ricevendo Gesù come personale Signore e Salvatore. "In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio"  [Giovanni 3:3]

 

  • Noi crediamo nell'opera di redenzione attraverso il sangue che Gesù Cristo ha versato al Calvario, un sacrificio eterno in grado di perdonare i peccati degli uomini."In cui abbiamo la redenzione per mezzo del suo sangue e il perdono dei peccati" [Colossesi 1:14]

 

  • Noi crediamo nell'esistenza del paradiso, così come crediamo nell'esistenza del diavolo e dell'inferno. Naturalmente, sia il paradiso che l'inferno sono eterni. "E questi andranno nelle pene eterne, e i giusti nella vita eterna"  [Matteo 25:46]

 

  • Noi crediamo che la Salvezza la si riceva unicamente per grazia mediante la fede e non per opere, e che pertanto il rapporto tra l'essere umano e il buon Dio sia basato unicamente sui meriti di Cristo. "Voi infatti siete salvati per grazia mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio, non per opere affinché nessuno si glori"  [Efesini 2:8-9]

 

  • Noi crediamo che la Bibbia sia la Parola di Dio, dalla Genesi all'Apocalisse, una parola ispirata dallo Spirito Santo e quindi infallibile, utile a "insegnare, convincere, correggere ed istruire" [2^ Timoteo 3:16]

 

 

In Cristo,

Luca e Lucia Adamo